Home » Musica Sacra e Musica Liturgica

Musica Sacra e Musica Liturgica

L’indissolubilità della correlazione fra musica e religione è dovuta, alla fortissima valenza simbolica attribuita, da sempre, al suono inteso originariamente nel senso strettamente fonetico del termine. Suoni e parole diventano quindi simboli (dal greco súmbolon ovvero “unire”) in grado di mettere in contatto immanente con trascendente, in grado soprattutto di superare il concetto noumenico che prevede l’inevitabile rottura tra ciò che esiste, nella totalità dell’essenza, e ciò che si conosce.

La musica liturgica, chiamata talvolta anche musica sacra, raggruppa i generi musicali associati ad una pratica religiosa di un gruppo sociale dato. Il concetto si oppone dunque a quello di musica profana.

  • La musica sacra è una musica considerata come capitale, essenziale ad una persona o ad una comunità dal punto di vista religioso.
  • La musica spirituale (o canto devozionale) è una musica che permette di elevare l’anima a Dio, senza necessariamente essere inserita in un contesto di una pratica religiosa. Il canto devozionale è un particolare tipo di composizione musicale, il cui testo abbia attinenza con tematiche spirituali o religiose, e la cui musicalità esprima un senso di devozione. Dal momento che questo tipo di canto viene considerato una forma di preghiera, i testi solitamente sono analoghi: si possono ritrovare invocazioni, inni, lodi, dichiarazioni di abbandono o di amore, o semplici ripetizioni di formule sacre. Esso è considerato da tutte le maggiori religioni mondiali un importante strumento della disciplina spirituale, in grado di connettere mente e cuore e, quindi, di avvicinare l’uomo a Dio.

Una musica può essere considerata sacra per un culto (il Magnificat per la Chiesa Cattolica per esempio), senza esserlo per un altro. Allo stesso tempo una musica profana può essere considerata spirituale.

La musica sacra cristiana comprende al suo interno diversi generi e forme e copre tutti i periodi della storia del cristianesimo.

Forme musicali legate alla musica sacra

La storia della musica sacra vede una notevole varietà di forme, spesso in relazione con analoghe composizioni profane.

  • Salterio
  • Canto gregoriano e canto ambrosiano
  • Mottetto
  • Cantata
  • Oratorio
  • Anthem
  • Sonata da chiesa
  • Corale
  • Canto devozionale

Vi sono inoltre composizioni musicali strettamente legate alla liturgia cristiana:

  • Messe (a loro volta con ulteriori specificazioni: Requiem, Missa solemnis, Missa brevis)
  • Te Deum
  • Salmo

Approfondimenti

Condividi
  • Facebook
  • Twitter
  • MySpace
  • FriendFeed
  • Google Bookmarks
  • Live

Lascia un commento!

Effettua il log-in per inserire un commento.